Un famoso e discusso bolerino: Entrechat

Un famoso e discusso bolerino: Entrechat

Famoso perché moltissime persone l’hanno amato, realizzato, tentato di copiare, diffuso sui blog. Discusso perché è stato copiato, tradotto e distribuito un po’ di straforo, malgrado l’autrice Lisa Chemery l’abbia messo in vendita e di conseguenza con copyright. Ma tant’è. Il web è così, a dispetto della “netiquette” ognuno può prendere ciò che vuole e fingere che sia farina del suo sacco.

Ad ogni modo io ho comprato a suo tempo il modello, in francese, e l’ho realizzato in lana, giallo, salvo poi scoprire che a mia figlia il giallo non piace e sostiene che a sua figlia non stia bene. Così l’ho regalato alla figlia della mia amica del cuore, che è stata ben felice di farlo indossare alla sua piccola, di un anno minore della mia nipotina.

coprispalle-giallo

Dato che fondamentalmente il modello mi è piaciuto molto, anche da realizzare (si lavora a top-down in un pezzo solo, non c’è nemmeno una cucitura!) ho voluto replicarlo con delle modifiche mie. Intanto ho usato il cotone, per farne un giacchino per l’estate, in verde chiaro e blu, un’abbinamento che amo molto. Poi non ho replicato il punto bambù, ma ho usato un punto a scacchi, e la fascia in basso non l’ho arricciata e l’ho fatta più lunga. Nella foto non rende, ma addosso alla bimba sta molto bene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque × 1 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.