Posted on Leave a comment

Ruggine, o Missoni, o Pumpkin, insomma un nuovo poncho

 

Tempo fa mi hanno regalato alcuni gomitoli di questa lana Missoni, sui toni dell’arancio-ruggine. Non era molta, ma era molto bella, così ho cercato e trovato un filato simile sia nel tono del colore che nella qualità, e ho trovato della bella alpaca della Drops.

Avevo poi in archivo una fotografia recuperata credo da Pinterest, di un bellissmoponcho realizzato a legaccio e con una costruzione diversa dal solito. Le spiegazioni (poche) erano in spagnolo, ma più che quelle mi sono aiutata con le immagini e la deduzione logica.

E’ formato da due rombi, quelli realizzati con la lana missoni, si parte con circa 100 m. e si lavorano facendo una diminuzione tripla al centro. Proseguendo sempre in questo modo si arriva ad avere 3 m. alla fine. In seguito si riprendono le maglie sui due lati di uno dei due rombi, e si lavora sempre a legaccio fino ad ottenere un quadrato. A quel punto si unisce il secondo rombo (che va a formare il dietro) e il gioco è fatto.

Alla fine si raccolgono tutti i punti sullo scollo e si lavorano a maglia rasata facendo sempre una diminuzione tripla davanti e dietro. L’effetto finale è questo che vedete nelle foto.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

four + 19 =

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.