A settembre è stato organizzata in città una corsa podistica per beneficenza, per raccogliere fondi per la ricerca sui tumori al seno. In quell’occasione si è pensato di preparare un’enorme coperta formata da tanti quadrati di maglia, che andasse a ricoprire la piazza interno del municipio cittadino. I quadrotti poi sarebbero stati venduti ad un costo simbolico, con lo scopo di raccogliere ulteriori fondi per la ricerca.

Anch’io ho partecipato, realizzando alcuni quadrati con i resti di lane che avevo ancora, quei gomitoli residui di lavori e dei quali non sai più che farne. Un modo per liberarmente oltre che fare del bene.

Il risultato è stato eclatante, la partecipazione di appassionate è giunta da ogni dove, perfino oltreconfine, e la quantità di pezze ha ricoperto non solo il cortile del municipio ma è uscita invadendo la piazza antistante, con un effetto grafico stupendo. Anche la vendita che ne è seguita è andata molto bene, e sono stati raccolti molti soldi.