In realtà anche durante l’estate ho sferruzzato. Ho recuperato tutti quei piccoli resti di cotone, a volte da soli altre abbiando due colori, e ho realizzato piccoli asciugamani e salviette. Da usare per l’ospite occasionale – di questi tempi quante volte ci laviamo le mani? – o da tenere per piccoli regali a Natale. Abbianti magari ad una saponetta, un sacchetto profumato, una crema.

Quelli a due colori sono realizzati con un punto molto facile ma di grande effetto. L’asciugamano risulta un po’ ruvido, perfetto per asciugare le mani.

Quelli in tinta unita invece sono semplicemente dei quadrati o rettangoli diritto/rovescio alternati. Una scacchiera in pratica, morbidi al tatto e anche questi belli da vedere.